VENERDI’ 10 Luglio ore 21.00

AREA PRE-PARCO Parco Regionale "Bosco e Paludi di Rauccio" Lecce

 

Incontro con l’astrofisico Achille Nucita che condurrà il pubblico tra “Le armonie degli esopianeti”. Le osservazioni astronomiche più recenti mostrano che la nostra Galassia brulica di migliaia di esopianeti dalle caratteristiche estreme: oggetti, simili per dimensione alla Terra o decine di volte di volte più grandi, danzano intorno alle rispettive stelle con periodi di centinaia di anni o in frazioni di giorni. L'Universo è così vasto che tutte le possibilità sembrano aperte!

Achille Nucita è ricercatore presso il Dipartimento di Matematica e Fisica Ennio De Giorgi dell’Università del Salento dove è docente di astronomia per il corso di laurea magistrale in fisica. È associato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e all’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Si è laureato in fisica nel 1998 presso l’Università di Lecce dove ha anche conseguito il dottorato di ricerca. Nel corso della sua carriera ha lavorato presso l’agenzia spaziale europea (ESA), con la quale continua a collaborare. È autore e co-autore di oltre un centinaio di pubblicazioni su riviste internazionali con peer-review e di oltre 50 pubblicazioni non referate. Si interessa di astrofisica delle alte energie usata come mezzo per lo studio di oggetti compatti in accrescimento. Si occupa anche di materia ed energia oscura e dello studio del fenomeno di lente gravitazionale come metodo per la ricerca di esopianeti; insieme al suo team ne ha scoperti due.

 

Il concerto del trio Rachele Andrioli, Redi Hasa e Rocco Nigro, tre fra i più importanti esponenti della nuova scena musicale pugliese, sopraffini interpreti e compositori che giocano fra tradizione e innovazione, spaziando dalla world music alle composizioni più contemporanee, proponendo una nuova idea di musica popolare che unisce diversi mondi;

I tre musicisti, che già collaborano da anni in varie formazioni musicali, iniziano insieme un nuovo percorso, fatto di esperienze che si intrecciano, si impastano e poi si trasformano.

Si attraversa la musica popolare che unisce i mondi, dal sud America all'Europa dell'est fino ad arrivare al sud Italia guardando il mare, tendendo la mano per accarezzare le montagne dell'Albania, ricordando i luoghi di appartenenza dei tre artisti. L'innesco è un dito che indica una nuova canzone da scoprire e da interpretare; da scrivere e seguire fino all'ultimo tasto, all'ultimo pizzico, all'ultimo fiato. Basterebbe fare un solo passo per immaginare una Direzione, una strada da percorrere. E questo trio decide di partire.

 

Infine il momento dedicato all’osservazione astronomica con il Gruppo Astrofili del Salento e i loro telescopi, puntati in direzione della Luna “calante”, di Saturno e Giove. Si spegneranno tutte le luci, e dopo l'applauso al cielo stellato, con l'ausilio di un puntatore laser raggio verde, i presenti saranno condotti, fra mito e poesia, intorno alle stelle delle costellazioni estive alla ricerca della stella maestra, mentre la Via Lattea si mostrerà in tutta la sua ancestrale magnificenza. Chi lo vorrà potrà posare sotto le stelle per una indimenticabile foto ricordo con lo sfondo della Via Lattea.

 

Durante la serata l’azienda vitivinicola Dei Agre offrirà agli ospiti la possibilità di degustare alcune specialità della sua gamma di vini.

Sarà inoltre disponibile il servizio di fast food di Salento Chips.

 

Tutti gli eventi sono a prenotazione obbligatoria.

Per le serate del 10 e 12 Luglio è necessario munirsi di abbigliamento comodo, cuscino per sedersi per terra e antizanzare. Sedie disponibili solo per donne incinte, over 70 e persone con difficoltà motorie (da segnalare al momento della prenotazione).

 

PRENOTA IL TUO ACCESSO QUI >>

 

Per maggiori informazioni:
338 8591002  334 9747023

info@pianopianofestival.it

 

 

 

Copyright © 2020 WORKIN' PRODUZIONI. Tutti i diritti riservati.

Associazione Culturale L'Orchestrina  |  Sede legale: Via Carlo Piaggia, 6 - 73100 Lecce

Seguici su

DESIGNED BY