Ex Monastero degli Olivetani - Lecce

 

 

 

Andrea Manzoni e Andrea Beccaro

He knows everything è il titolo del terzo album del pianista, compositore Andrea Manzoni, scritto e arrangiato insieme al batterista Andrea Beccaro e pubblicato dall'etichetta parigina Another Music records. È un album concepito per pianoforte e batteria, con un forte impatto melodico che lascia sempre spazio ad un drumming poliritmico, decostruito e progettato dal punto di vista sonoro specificatamente per queste composizioni. Nove brani che portano l’ascoltatore alla scoperta di paesaggi sonori minimalisti e dal sapore quasi elettronico, modellati attraverso un grande rigore ed una disciplina esecutiva privata del superfluo, senza però farsi mancare esplorazioni sonore impreviste cariche di energia. Un album non solo da ascoltare ma anche da immaginare. L'esperienza di Manzoni come compositore per il cinema, il teatro, la danza e la musica elettronica, accoppiata al lavoro di Beccaro come ricercatore pan-ritmico, soundscaper e programmatore, apre le porte ad un progetto  dalle molteplici sfumature.

La performance si compone dei brani contenuti negli ultimi due dischi di Manzoni, arricchiti da tre cover, “Here comes the sun”di The Beatles, “Hey Joe” di Jimi Hendrix e “Heroes” di David Bowie in forma di suite e con arrangiamenti studiati appositamente per il live. Beccaro e Manzoni si inseguono utilizzando il pianoforte contemporaneamente creando una miscela di musica elettro/acustica, carica di pathos ed energia. La musica classica, il jazz contemporaneo ed il rock sono elementi costanti durante la performance.

 

SITO UFFICIALE - GUARDA IL VIDEO

 

 

Nabil Bey e Mirko Signorile prima assoluta

Bakhur è un nuovo progetto nato tra Nabil Bey, fondatore e voce leader di Radiodervish e il raffinato ed eclettico pianista pugliese Mirko Signorile. Bakhur, incenso in arabo, è una rivisitazione essenziale con voce e pianoforte dei più grandi interpreti della musica araba del ‘900 e non solo.

Un viaggio attraverso il repertorio musicale dei maggiori protagonisti della canzone mediorientale che hanno fatto epoca nella storia della musica araba. Un nome per tutti la divina Fairuz, cantante libanese ed unica diva della musica araba ancora in vita, la sua voce celestiale e le sue melodie avvolgono, come un fragrante incenso, la vita di ogni giorno della gente mediorientale, dalle sfere più mondane e popolari alle sfere più raffinate e spirituali. L’essenzialità del pianoforte avvolta dalla fragranza del canto danno, appunto, vita al loro “Bakhur”.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

  MASSERIA CONVENTO - Villa Convento (LE)

 

Seby Burgio

La performance in piano solo ideata da Seby Burgio è un excursus musicale fatto da brani standard della tradizione jazzistica e da composizioni originali tratte dai suoi ultimi dischi da leader. Con il suo pianismo eclettico, egli mette in chiaro le sue origini e la sua attività musicale che spazia fra il jazz, la classica, il funk, il pop, la musica brasiliana, argentina senza mai perdere l’anima blues e gospel che lo ha sempre caratterizzato.

Seby Burgio ha all'attivo più di 20 incisioni discografiche e numerosissime collaborazioni in ambito Jazz e non solo. Oggi è uno dei pianisti più richiesti nel panorama musicale italiano in genere. Collabora stabilmente con musicisti come Fabio Contato, Larry James Ray, Paolo Belli, Fabrizio Bosso, Enrico Rava, Rosario Giuliani, Barbara Casini, Xavier Jirotto, Stefano Di Battista, Paolo Fresu, Maurizio Giammarco, Max Ionata, Giovanni Amato, Steve Grossman, Marco Panascia, Alfredo Paixao, Dario Deidda, Gegè Telesforo e molti altri ancora.

Oltre all'attività concertistica in italia e all'estero, affianca l'attività di arrangiatore, produttore e compositore collaborando spesso Rai e Mediaset e diverse produzioni cinematografiche.

 

SITO UFFICIALEGUARDA VIDEO - FACEBOOK

 

Barbara Toma e Fabrizio Puglisi

Playground è un incontro folgorante e di grande intensità tra due artisti che amano uscire dai percorsi consolidati per mettersi in gioco e rischiare.

La danzatrice Barbara Toma e il pianista Fabrizio Puglisi iniziano la loro collaborazione  nel 2010 presso il PIM-Spazio Scenico di Milano. I due artisti non temono i salti nel vuoto e le loro performance sono sempre estremamente diverse tra loro, si muovono su linee predefinite che vengono regolarmente tradite dal loro gusto per lo spiazzamento e l'improvvisazione. Grande dinamismo, energia e una forte carica dissacrante e ironica costituiscono il materiale di base che di volta in volta ricerca forme differenti e nuove.

 

Fabrizio Puglisi è pianista, compositore ed improvvisatore. Ha collaborato con i grandi nomi del Jazz internazionale, tra gli altri con Steve Lacy, Don Byron, Butch Morris, William Parker, Kenny Wheeler, Enrico Rava, George Russell, David Liebman, Ronnie Cuber, Ray Mantilla, Paolo Fresu, Flavio Boltro, Steve Grossman, John De Leo, Cristina Zavalloni, Gianluca Petrella, Italian Instabile Orchestra e altri. Si è esibito in Festival in USA, Canada, Europa, Africa, Turchia, India, Georgia ed in Messico. E’ stato più volte ospite nei programmi di RAI Radiotre. Membro del Collettivo Bassesfere, da sempre ama sconfinare nei territori di altri linguaggi artistici interagendo con la danza. Insegna Pianoforte Jazz al Conservatorio “E. Dall’Abaco” di Verona e alla Siena Jazz University.

 

Barbara Toma è coreografa e danzatrice. Laureata in danza contemporanea e coreografia alla School for New Dance Development di Amsterdam, oggi ha 44 anni e una carriera ventennale alle spalle che vanta tournée con compagnie rinomate, Martin Butler, Dejà Donnè, Aldes/Roberto Castello e collaborazioni con artisti internazionali quali i musicisti William Parker, Matthew Shipp, Luca Venitucci, Fabrizio Puglisi, Gianni Lenoci, Alberto Fiori, Jeroen Kimman, Eugenio Sanna, Michael Vatcher, Filippo Monico e i registi  e coreografi Milena Costanzo, Aldo Cassano, Anna Redi, Ambra Senatore, Katie Duck, Masako Nouguchi, David Fernandez, Paola Bianchi.

Come coreografa ha portato le sue creazioni in Italia e all’estero. Nel 2006 fonda l’Associazione Culturale Robabramata.

 

Fabrizio Puglisi

Maggiori informazioni - GUARDA VIDEO

 

Barbara Toma

Maggiori informazioni

 

  TENUTA MONACI LA MURRA - Carmiano

 

Claudio Filippini

Pianista raffinato e interprete di grande sensibilità, Claudio Filippini propone un repertorio in piano solo che spazia dalla libera improvvisazione ai classici del songbook jazzistico americano, prendendo come spunto i grandi numi tutelari della tradizione.

Uno spazio privilegiato, all’interno del concerto, viene dato alle composizioni nate dalla penna di Filippini, brani inediti e qualche successo dei suoi ultimi album.

Un linguaggio pianistico in perfetto equilibrio che, oltre ad affondare le proprie radici nella tradizione, ritrova nella tensione verso la sperimentazione la propria contemporaneità.

 

SITO UFFICIALE - GUARDA IL VIDEO - FACEBOOK

 

 

Fabrizio Saccomanno e Carolina Bubbico

Dal silenzio alla  voce è un racconto di vite spezzate, Cittadini pugliesi, vittime innocenti di mafia. Storie dimenticate, livellate in citazioni frettolose, congelate nell'astrazione del concetto. Di loro e con loro Fabrizio Saccomanno e Carolina Bubbico, per la prima volta insieme in scena, ripercorrono la storia, per frammenti di vita, dialoghi sospesi.

Il corpo narrante di Saccomanno e la voce della Bubbico sedimentano esperienze e dolore, domande aperte, slanci, emozioni contrastanti che chiedono di essere ascoltate. Il teatro e la musica diventano uno spazio di testimonianza trasformando il ricordo individuale in memoria collettiva, contribuendo a costruire un nuovo senso di cittadinanza.

 

Carolina Bubbico

SITO UFFICIALE - YOUTUBE CHANNEL - FACEBOOK

 

Fabrizio Saccomanno

SITO UFFICIALE - FACEBOOK

 

 

  RELAIS DELLE ROSE - Lecce

 

Alberto Fortis

Il cantautore Alberto Fortis, in formula piano e voce, propone le canzoni che lo hanno reso celebre e brani dal nuovo progetto “Do l’Anima Con Te'” che mette al centro gli ultimi due lavori discografici dell’artista ed in particolare l’ultimo intitolato “Con Te”.

Alberto ha conquistato l’affetto del pubblico con canzoni come “La sedia di lillà”, “Il Duomo di notte”, “Milano e Vincenzo”, “Settembre” e “La neña del Salvador” che lo consacrano tra i grandi protagonisti della musica italiana. Sedici album realizzati tra Italia, Stati Uniti e Inghilterra, un disco di platino, due d’oro e oltre un milione e mezzo di dischi venduti.

Ha collaborato con artisti illustri come George Martin (produttore dei Beatles), la London Philarmonic Orchestra, PFM (Premiata Forneria Marconi), Claudio Fabi, Lucio Fabbri, Gerry Beckley (degli America), Carlos Alomar (produttore di David Bowie), Bill Conti, Guido Elmi e l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini.

I concerti e il contatto diretto con il pubblico sono punti di forza della sua carriera, tanto nelle esibizioni per pianoforte e voce, quanto nei concerti con formazioni musicali complete; Alberto suscita entusiasmo e partecipazione nel pubblico più eterogeneo.

Anche gli incontri con Paul McCartney, Yoko Ono e con il regista Wim Wenders, hanno contribuito a sdoganare la sua musica live oltreoceano, facendolo esibire in concerto a Los Angeles e New York.

foto: ©Adolfo Ranise

 

SITO UFFICIALE - GUARDA IL VIDEO - FACEBOOK

 

 

Filippo Bubbico

con Carolina Bubbico voce, Dario Congedo batteria

ospite Clara Calignano flauto

 

Polistrumentista, compositore, producer, Filippo propone un progetto di musiche originali che esplorano nuovi sound da potenti groove funk a beat onirici alla ricerca del massimo potenziale espressivo.

L’armonia, il ritmo e la melodia sono il fulcro pulsante del live, insieme alla combinazione tra il background armonico proprio della musica “colta” e Jazz con la potenza del coinvolgimento sonoro della musica elettronica. Filippo mette in campo una contaminazione artistica e di stile, resa possibile anche grazie alla sinergia creatasi con la sorella, la compositrice Carolina Bubbico, che ha collaborato nella scrittura di alcune delle melodie e dei testi, e all'apporto di musicisti di provenienza internazionale.

Sul palco con Filippo, Carolina Bubbico alla voce, Dario Congedo alla batteria e Clara Calignano al flauto traverso.

 

foto: Andrea Rizzo © ARTEN

 

MAGGIORI INFORMAZIONI - ASCOLTA SU BANDCAMP - CANALE YOUYUBE

 

 

Submitting Form...

The server encountered an error.

Form received.

DESIGNED BY

Iscriviti alla newsletter

Copyright © 2018 Associazione Culturale L'Orchestrina   Tutti i diritti riservati.    Sede legale: Via Carlo Piaggia, 6 - 73100 Lecce